BARBARA LEOLINI 2019-06-13T22:56:28+00:00

Project Description

BARBARA LEOLINI

— Echoes —

Mentre l’uomo è sempre più spinto ad esplorare i nuovi mondi oltre il confine conosciuto, molti potranno obiettare che credere nel soprannaturale sia solo un retaggio medievale, quasi una superstizione. Che cosa c’è di vero nei fenomeni paranormali?
Credo che ognuno di noi, scettico o credente, si sia posto almeno una volta questa domanda, cercando di capire se veramente esiste “qualcosa” di paranormale nella natura umana, oppure se si tratti soltanto di illusione, coincidenze, o anche imbrogli. Possiamo, per esempio, comunicare per telepatia? Avere un sogno premonitore? È possibile con la sola forza della mente, spostare un oggetto?

Esistono davvero energie sconosciute che si permettono di far alzare un tavolo? O di far muovere un bicchierino attorno alle lettere di un alfabeto? Oppure tutte queste cose non esistono?
Mi sono posta le stesse domande e sono partita in cerca di risposte.
Con questo progetto desidero trasmettere agli altri le esperienze e le testimonianze che ho raccolto.

La nostra percezione è molto limitata, lo sappiamo. Ci muoviamo nel mondo dei sensi come dei “mutilati”. Non vediamo gli infrarossi, gli ultravioletti. Non vediamo neppure l’aria. La nostra vista ci dà quindi solo una versione parziale della realtà.
Questa limitatezza della nostra percezione, mi ha fatto riflettere. Se siamo cosi ciechi, quante altre cose esistono, che sono al di là della portata dei nostri sensi?

Da questo presupposto nasce “Echoes”, che vuole essere una porta che si apre su un mondo invisibile, spirituale ed etereo, su un mondo popolato da forze evanescenti e inafferrabili ma allo stesso tempo reale.
Il soprannaturale assume i tratti dimessi del quotidiano e le incursioni in mondi “altri” diventano occasioni per osservare da un punto di vista “straordinario” l’ordinario, per ottenere una prospettiva più ampia sull’animo dell’uomo, sui rapporti umani ed il mondo che viviamo.

Ecco che in questa ottica il progetto assume un senso molto più concreto e meno astratto, aprendoci ad infinite possibilità. (Echoes è un progetto ancora in progress).

BIOGRAFIA

Barbara Leolini (1988, Firenze, Italia) si laurea in Giornalismo presso l’Università degli studi di Firenze. Nel 2011 studia foto- giornalismo alla Fondazione Studio Marangoni. Nel 2014 frequenta il programma internazionale di advanced visual storytelling presso la Danish School of media and journalism. Lavora come fotografa indipendente e porta avanti progetti fotografici di ricerca sociale in Italia e all’estero. Le sue immagini sono state pubblicate su teste giornalistiche come Time LightBox, Esquire, Neon Magazine, Internazionale e Vanity Fair.

page1image17763328

error: Content is protected !!